Storia

L’Associazione sportiva dilettantistica Celle Varazze Volley ha una lunga storia alle spalle. Nasce in un giorno imprecisato dei primi anni ’70, grazie alla passione di alcuni pionieri, che non si lasciano scoraggiare dalla scarsità di mezzi e dall’inesistenza di strutture.

A Varazze le prime partite si giocano nel cortile delle scuole elementari e sul campetto dell’oratorio salesiano; anche a Celle i match hanno luogo nel cortile delle elementari. Le partite si disputano anche d’inverno: per evitare traumi dovuti al freddo, non è raro vedere gli atleti entrare in campo per il riscaldamento con i guanti (tolti solo pochi istanti prima della partita).

D’altra parte, nelle belle giornate le battute più efficaci sono quelle con una traiettoria molto alta, con l’obiettivo di sconcertare gli avversari colpiti dal sole negli occhi.

L’Associazione sportiva Celle diventa ben presto un punto di riferimento per tutta la provincia, contendendo alla 2A Albisola numerosi titoli giovanili. A Varazze in quegli anni esistono due squadre: l’Associazione sportiva Varazze (solo femminile) e il Varago Volley, che esordisce con il solo settore maschile e, successivamente, fonda anche il femminile. Nascono così i primi derby: si racconta di enorme rivalità tra le due opposte fazioni!

Con il passare degli anni inizia una lenta maturazione: cresce l’organizzazione e con essa arrivano le strutture. A Celle viene costruita la palestra delle scuole elementari, una delle prime a prevedere tribune per il pubblico; a Varazze, sul vecchio campo dell’oratorio salesiano, nasce il pallone tensostatico.

Sono gli anni dei primi titoli giovanili provinciali e regionali: il punto di eccellenza viene raggiunto con il sesto posto assoluto alle finali nazionali Allieve e con il primo posto assoluto nella prima finale nazionale di Minivolley.

Finalmente, nel 1998, le due società si fondono nell’attuale struttura societaria, unendo le forze per dare maggiore vigore alle iniziative intraprese. Nel frattempo, sono sorte strutture all’avanguardia: il palazzetto dello sport di Varazze e quello della Natta, a Celle, offrono la possibilità di disputare partite ai massimi livelli. Tra i tanti eventi ospitati ricordiamo la presenza della nazionale giovanile e l’organizzazione, nel 2005, del quadrangolare di serie A con le formazioni di Modena, Cuneo e Piacenza.

Oggi l’Associazione sportiva dilettantistica Celle Varazze Volley significa: oltre dieci gruppi di allenamento per un totale di circa duecento atleti; un bacino d’utenza che comprende due città e gravita attorno a sei palestre; un’organizzazione completa e capillare, con un settore dirigente formato da oltre venti persone, tutte competenti ed entusiaste dell’attività svolta.

E domani? Non sappiamo dove saremo in futuro, ma siamo orgogliosi di aver tenuto fede negli anni ai nostri principi, a quella “missione” che è evidenziata nel programma dei nostri corsi di Minivolley: saper crescere e far crescere promuovendo un’attività sportiva organizzata, orientata al miglioramento continuo, favorendo il confronto con gli altri, l’analisi dei risultati e la soddisfazione di tutti (dirigenti, istruttori, arbitri, atleti e genitori).

Cerchiamo quindi un giusto compromesso tra l’agonismo (un po’ non guasta, perché aiuta i ragazzi a crescere) e il divertimento. Ancora oggi ci rendiamo conto di avere avuto ragione quando incontriamo i nostri vecchi ragazzi, diventati ormai adulti, che ci salutano con lo stesso entusiasmo di una volta e vediamo le ragazze che tanti anni fa frequentavano i corsi di Minivolley portarci i figli, affinché ricevano la stessa educazione che hanno avuto loro.